LET'S GET STARTED!

Corsi Krav Maga a Roma

E cosi’ e’ iniziato il Corso di Difesa Personale – KRAV MAGA – K.M.P. Roma.
Dal primo giorno, abbiamo spiegato, dimostrato ed introdotto “il perche’ non facciamo la differenza, ma #siamo #la #differenza“, entrando subito nel vivo del discorso: affrontato temi che riguardano l’aspetto psicologico della difesa personale e la gestione delle emozioni concernenti gli aspetti fisici e tecnici di situazioni pericolose o potenzialmente tali. Avendo numerosi psicologi come allievi, nonche’ Forze dell’Ordine, senza presunzione possiamo ritenerci pienamente soddisfatti di aver raggiunto un’altissima preparazione per fornire insegnamenti qualitativamente superiori ad un normale corso di krav maga o difesa personale, con molti aspetti per noi fondamentali e che ci distinguono da tutto il resto.

Il discorso tecnico resta sempre al top, come lo scorso anno e sara’ coadiuvato in strettissima collaborazione con la I.C.S.K.M.A ovvero con Andrzej Marczak Expert 5. Inoltre l’Exp. Pasquale Franco, primo Istruttore Krav Maga Militare in Italia, si riconfermerà di nuovo in due certificazioni “uniche  nel loro genere in Italia”, che sta acquisendo ed a fine ottobre saranno rese pubbliche.

Con la psicologia del combattimento, è stata già introdotta la parte essenziale, come didattica ai nostri corsi K.M.P. anche su questo avanti a tutti, per quanto riguarda la “fisiologia del combattimento”, diversi approfondimenti che nel corso dell’anno saranno svolti su temi specifici, seminari, sia nella panoramica generale come sono stati introdotti “con semplicità e chiarezza”, sia comunicate le news collegate ai grandi progetti del K.M.P. GROUP degli Istruttori K.M.P. e della I.C.S.K.M.A.

Il tutto provato, testato e dimostrato con esercizi e allenamenti pratici, perchè noi non pubblicizziamo con frasi sceniche i nostri corsi o ci eleviamo su piedistalli disprezzando gli altri, ma impieghiamo il nostro prezioso tempo a migliorarci e ad insegnare krav maga al più alto livello in Italia.

Quindi anche quest’anno un altissimo standard dei nostri corsi, che prevede diversi temi, diversi scenari, modalita’ di insegnamento che partono da criteri e parametri standard, ma si aprono attraverso preparazione del Capo Istruttore Pasquale Franco, senza mai snaturare l’essenza del Krav Maga e dei suoi principi base. Idem per i quaderni tecnici (curricula), puntiamo ad andare ben oltre le semplici tecniche e lo stesso vale per i nostri corsi Istruttori, spaziamo su diversi settori e discipline.

Tenuta una panoramica sul modo in cui si studierà e si crescerà quest’anno, sotto i molteplici aspetti della Difesa Personale da strada, infatti è stata sottolineato sia dovuta l’ attenzione al lavoro sullo “stato mentale”, ma soprattutto il modo in cui il nostro corso quest’anno è stato pianificato direttamente dal M°Pasquale Franco: nel fondamentale lavoro per #conoscere #ed #imparare #a #gestire #la #paura, #la #rabbia, gli #impulsi di #sopravvivenza quali #aggressività e nel perchè lo #stress è preziosissimo e necessario per sopravvivere, in sostanza capire-conoscere-gestire “le proprie emozioni”, se stessi e gli aggressori.

Molti di questi temi, sono nelle locandine e banner pubblicitari di krav maga o difesa personale o autodifesa donna, dai famosi pseudo-istruttori e pseudo-federazioni che utilizzano impropriamente ed indegnamente termini della difesa personale-kravmaga-psicologia e fisiologia del combattimento, per cui poniamoci necessariamente delle domande: quale preparazione hanno in merito? Quale collaborazioni hanno con esperti dei settori specifici? Quali progetti concreti hanno in corso ed in futuro?

La difesa femminile, ha avuto gia’ il suo spazio nella seconda settimana, grazie alla specializzazione del M°Pasquale FRANCO ed i suoi studi durante il Master in Criminologia, insieme all’equipe dei collaboratori (psicoterapeuti e psichiatri del K.M.P. GROUP), mentre per il Law Enforcement (varianti insegnate solo agli appartenenti alle Forze di Polizia) sono state comunque accennate “a mero titolo dimostrativo”, infine alcune tecniche riservate ai Corpi d’Elite.

In che modo, attraverso i nostri corsi è possibile arrivare a gestire l’aggressività? Cos’e’ veramente e come può aiutarci in strada? E’ stato anche qui dedicata un’introduzione nella terza settimana.

Dalla prima settimana, quindi tutti i partecipanti sono stati proiettati e catapultati nella “realta” e nel combattimento da strada.
Nessuna promessa di esami o cinture, mesi gratuiti di krav maga, o corsi Istruttori all’ordine del giorno.. che non sono esclusi ma tempo al tempo e solo per chi meriterà: non sono mai le cinture o i diplomi a salvare le vite proprie o di chi si ama. Ci vuole costanza, determinazione, tempo, sudore, sangue, soprattutto umiltà e rispetto per tutto e tutti.

Abbiamo quindi creato un percorso specifico e specializzato, dove i partecipanti, che hanno gia’ conosciuto in poco tempo il significato di una difesa “reale e da strada”, sanno che non utilizziamon chiacchiere o frasi di effetto o critiche sterili, marchi sbandierati o lezioni gratuite per tirare tutti dentro il calderone celandosi dietro una estrema disponibilità a far comprendere se è quello il corso giusto o infinite settimane gratis per valutare se l’Istruttore ha capito qualcosa di krav maga..
Ciò che insegniamo forse è per tutti.. o forse no, ma deriva dalla fonte del Krav Maga e sicuramente è Krav Maga trasmesso come il Fondatore avrebbe voluto, con grande umiltà, professionalita’, serieta’, rispetto per tutti, vasta conoscenza e tantissima esperienza di chi indossa ai nostri corsi la maglia con scritto Istruttore.
Infatti dopo la prima lezione di prova, unica e irripetibile, hanno gia’ aderito al corso tantissime persone, perche’? Perche’ basta una lezione per capire e percepire, l’Istruttore che si ha di fronte, l’ambiente, il gruppo, i compagni di allenamento, in fondo ogni lezione e’ diversa, nel riscaldamento, nella preparazione tecnica e fisica, potenziamento ogni volta diverso e mirato alla lezione specifica, ogni singolo istante e’ prezioso nella strada come in palestra durante la lezione.

Prima settimana, esempi concreti di esercizi sottostress “mentale”.
La seconda settimana, sulle diverse distanze e gestione di piu’ aggressori, in diverse angolazioni e sottostress “fisico e mentale”.
Terza settimana abbiamo evidenziato lo studio delle tempistiche di reazioni sottostress con piu’ agressori, in diverse altezze, con un notevole aumento della parte combattiva.
Quarta settimana, il tutto, orientato e riportato alla difesa terza persona, aggiunta di piu’ aggressori con attacchi multipli.
Beh, che dire.. “stra-soddisfatto” dei risultati e del grande entusiamo!!!
Come gli altri anni, altro elemento di distinzione per noi è l’ambiente, fatto da “persone meravigliose”, un gruppo unito e compatto nel modo piu’naturale possibile, nessuna magia o marketing, ma solo tanta passione: piena fiducia, rispetto ed umilta’.. SEMPRE!

Grazie a tutti.

Krav Maga Portuense
Difesa Personale – KRAVMAGA – K.M.P. Roma
www.kravmaga.cloud
www.kravmagaportuense.it
info@kravmaga.cloud